L’edizione 2021, dedicata all’uso positivo della rete e della sua sicurezza, è all’insegna dello slogan “Together for a better Internet”.
Questa è la 18esima edizione e l’importanza di quest’anno ha un peso diverso a causa della pandemia, impatto rilevante sulla vita digitale delle ragazze e ragazzi italiani.
6 adolescenti su 10 dichiarano di passare più di 5 ore al giorno connessi. Solo 12 mesi fa erano 3 su 10.

Il risvolto positivo è che la rete e la condivisione di contenuti ha spostato l’attenzione verso questioni correlate all’impegno sociale: Climate Change, Global Warming e il movimento Black Lives Matter sono le tematiche che hanno destato maggiore interesse. Quello negativo, la connessione prolungata ha portato ragazze e ragazzi ad una maggiore esposizione ai rischi della rete: le prepotenze relative al cyberbullismo sono aumentate del 59%.

Il SID si impegna a risolvere i problemi attuali che colpiscono soprattutto i giovani utenti online.
Internet è uno strumento potente con molte opportunità per apprendere, migliorare le capacità e acquisire nuove abilità e conoscenze, con evidenti rischi correlati.
L’obiettivo di SID è di aumentare la consapevolezza e aiutare a intraprendere azioni concrete per creare un luogo che non sia solo sicuro ma che diventi migliore, un luogo in cui rimanere online offrendo a giovani studenti, insegnanti, genitori, industria, responsabili politici, decisori e altre parti interessate di co-creare una rete informatica migliore.

L’educazione digitale è l’unico efficace strumento a disposizione di studenti, insegnanti e genitori per prevenire e/o  affrontare le situazioni più complesse.
Non abbassare mai la guardia. E’ questo il monito della giornata del SID.

Leave a Reply